Ecco alcuni segreti sulla Cina che solo in pochi conoscono

Ecco alcuni segreti sulla Cina che solo in pochi conoscono

Chi l'avrebbe mai detto che la Cina, il paese più popolato al mondo, nascondesse segreti e stranezze così insoliti e in alcuni casi davvero disgustosi?

Il fatto che i popoli orientali abbiano usanze e tradizioni completamente diverse dalle nostre non è certo una novità. Ad esempio, la Cina, paese con oltre un miliardo di abitanti, nasconde alcuni segreti e stranezze davvero unici, che solo in pochi conoscono. Il video che vi presentiamo ce ne raconta alcuni davvero curiosi ed inimmaginabili.

Infatti, chi poteva immaginare che, per insegnare ai soldati a mantenere la testa dritta, infilassero uno spillo nel colletto della divisa, oppure che venisse loro insegnato ad alzare il braccio in marcia alla stessa identica altezza usando un cavo per le esercitazioni. Per non parlare del fatto che in Cina 100 milioni di persone vivono con l’equivalente di 1 euro al giorno e che circa 30 milioni di cinesi vivono nelle case-caverne chiamate yaodongs. Ma vogliamo parlare dell’inquinamento che caratterizza le metropoli cinesi? Pensate che lo smog generato dalla Cina è talmente alto che attraversa il pacifico e inquina San Francisco per un terzo del suo totale e che, respirare l’aria di Pechino equivale a fumare 21 sigarette al giorno.

Ci sono poi alcune tradizioni veramente disgustose, come quella di bollire le uova nell’urina di ragazzi vergini a Dongyang, durante la festa tradizionale, o quella di mangiare i gatti. Proprio così, in Cina vengono mangiati ogni anno circa quattro milioni di gatti.

E che dire del fatto che in Cina la Playstation è illegale, così come Facebook, ma che la gente è talmente dipendente dagli smartphone che a Chongqing, una città che conta circa circa 7-8 milioni di abitanti, sono state disegnate delle corsie riservate per chi cammina utilizzando questo device.

Insomma, dopo il video girato in Etiopia in cui un ragazzo va in bicicletta con una capra sulle spalle pensavamo di averle viste tutte, ma questo video ci smentisce alla grande!