Un bimbo fallisce per 4 volte un esercizio di ginnastica. La reazione dei compagni è fantastica!

Un bimbo fallisce per 4 volte un esercizio di ginnastica. La reazione dei compagni è fantastica!

Dopo aver provato più volte l'esercizio senza successo questo bimbo scoppia in lacrime. Poi i compagni decidono di incoraggiarlo in modo molto commovente ed avviene il miracolo. GUARDA IL VIDEO SOTTO

Per un bimbo ci sono sfide che possono avere dei risvolti davvero incredibili. I più piccoli, infatti, hanno spesso una grandissima ambizione, sono capaci di cose grandissime e soprattutto hanno una forza che spesso nessuno sospetta.

Il vero protagonista di questo video, ad esempio, si sta cimentando in un esercizio di ginnastica molto difficile. Il piccolo ritenta più e più volte ma non riesce a superare l’ostacolo ed a centrare l’esercizio come dovrebbe e come sicuramente avrà fatto tante volte in allenamento.

Accanto a lui ci sono i suoi compagni di corso, che lo incoraggiano a riprovare più e più volte. Dopo l’ennesimo tentativo, però, il piccolo comincia a demoralizzarsi e scoppia in lacrime. A quel punto, però, i suoi compagni decidono di fare qualcosa per poterlo incoraggiare.

Le immagini ci mostrano quello che questi bambini sono disposti a fare per lui e come riescono a trasmettergli tutta la forza necessaria per riprovare un’ulteriore volta a fare quell’esercizio.

Il piccolo, forte di quello che i compagni hanno fatto per lui, decide di riprovare e quello che succede dopo non potrà che scaldarvi il cuore e farvi capire ancora una volta il grande potere dell’amore e dell’affetto, che è in grado di fare dei veri e propri miracoli.

I più piccoli con il loro modo di fare, con la loro sincerità e la loro innocenza ci insegnano sempre quanto sia bello rispettare gli altri, farsi forte l’uno con l’altro e soprattutto farsi spalla nei momenti più difficili, cosa che spesso gli adulti dimenticano.

Altrettanto interessante sarà vedere quello che fa una bimba durante un balletto di danza. Anche in questo caso immagini che ci faranno ammirare ed apprezzare ancora di più le sfide più piccoli, soprattutto in questo caso in cui il protagonista non è una bimba come le altre ma on ha un piede.